Riso di cavolfiore, cos’è e come si fa

riso di cavolfiore

Il riso di cavolfiore è semplicemente cavolfiore crudo tritato nel mixer per ottenere una grana simile a quella del cereale: un “riso” light, senza carboidrati, ipocalorico, e naturalmente senza glutine.

Lanciato a fine anni ’90 negli USA dallo chef Ben Ford (figlio dell’attore Harrison Ford), il riso di cavolfiore ha iniziato ad acquistare sempre più popolarità, tanto che oggi è facile trovarlo al supermercato nel banco dei surgelati già pronto da cuocere.

Ma la ricetta del cavolfiore in forma di riso è facilissima e alla portata di chiunque in cucina, senza che sia necessario comprarlo in una busta di plastica al triplo del prezzo!

Fare il riso di cavolfiore è semplicissimo: basta tagliare un bel cavolfiore fresco in pezzi non troppo grandi, tritarlo e saltarlo in padella.

Il risultato ideale si ottiene con il mixer, in grado di tritare il cavolfiore in una manciata di secondi, molto meglio rispetto al coltello perché permette di ottenere una grana più uniforme e in tempi rapidissimi (e sporcando molto meno).

Riso di cavolfiore, procedimento e consigli per la preparazione

  • lavare e ridurre il cavolfiore in rosette non troppo grandi
  • mettere le rosette di cavolfiore nel mixer e avviare le lame per 3 secondi
  • controllare la grana del “riso” ottenuto prima di continuare a tritare
  • attivare nuovamente il mixer per un paio di secondi, se necessario
  • saltare il “riso” in padella con un filo d’olio per 5 minuti mescolando spesso
cimette di cavolfiore

Il cavolfiore deve essere tritato brevemente per ottenere una grana simile al riso ma non deve essere ridotto in poltiglia; per evitare questo è consigliabile attivare il mixer a più riprese per pochissimi secondi.

Se nel mixer restano alcuni pezzi troppo grandi è meglio separarli dal cavolfiore già tritato, vuotare il mixer e tritarli a parte.

Riso di cavolfiore saltato in padella

Il cavolfiore in forma di riso è ottimo saltato in padella per pochi minuti con questa semplice ricetta per cuocerlo “al dente”:

  • scaldare 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente
  • aggiungere il riso di cavolfiore e un pizzico di sale
  • cuocere a fuoco vivace per 3-4 minuti mescolando più volte per evitare che il cavolfiore bruci e si attacchi alla pentola
  • condire con un pizzico di sale o con qualche goccia di salsa alla soia

Il riso così cucinato è un contorno gustoso e veloce che si abbina facilmente a molte portate, vegetariane e non.

Come condire il riso di cavolfiore

riso di cavolfiore al curry
Qui il finto “riso”è aromatizzato con curry e ed erba cipollina

Il riso di cavolfiore può essere condito con diversi ingredienti:

  • un pizzico di curry (con cui il “riso” assume un bel colore dorato che lo rende ancora più appetitoso)
  • salsa di soia
  • un mix di curcuma, zenzero e aglio
  • un pizzico di paprika
  • erba cipollina tritata
  • prezzemolo tritato e succo di limone

Riso di cavolfiore, come abbinarlo

Da provare come contorno dei pancakes alle verdure senza latte e burro!

E se avanza del cavolfiore fresco? La ricetta della vellutata di cavolfiore e cipolla è perfetta, semplice e gustosissima.