Panzanella toscana tradizionale, ricetta estiva antispreco

panzanella toscana

La panzanella toscana tradizionale è la ricetta estiva perfetta per l’estate: senza cottura, facile e veloce.

Oltre che buonissima, la panzanella toscana è anche la ricetta antispreco ideale per consumare il pane avanzato creando un piatto ricchissimo di sapore con le verdure di stagione.

Pane raffermo, pomodoro, cetriolo, cipolla e gli altri ingredienti della panzanella toscana possono essere dosati secondo il gusto personale o semplicemente in base a ciò che è disponibile al momento: niente bilancia, niente cottura, tanto sapore.

La panzanella toscana può anche essere preparata in anticipo per organizzare meglio i tempi della cucina; in questo caso andrà conservata in frigofero in un contenitore chiuso e lasciata a temperatura ambiente per qualche minuto prima di consumarla.

Quale pane utilizzare per la panzanella toscana?

La panzanella toscana è anche la ricetta perfetta per riciclare il pane raffermo, che grazie all’acqua di vegetazione del pomodoro ritrova la sua morbidezza.

Il pane toscano sciocco, cioè senza sale, è naturalmente il tipo di pane ideale per la panzanella tradizionale; trovo che anche del pane rustico semi-integrale o integrale stia benissimo nella panzanella perché mantiene una certa consistenza e non si spappola completamente come farebbe, per esempio, una baguette di farina raffinata.

Come ammollare il pane per la panzanella

Alcune ricette della panzanella toscana prevedono l’ammollo del pane raffermo in acqua per ammorbidirlo (come per il “pan lavato” citato da Boccaccio a metà del ‘300, ben prima però che arrivassero i pomodori dal Nuovo Mondo) ma se vogliamo dargli un sapore ancora migliore possiamo avvalerci dell’acqua di vegetazione dei pomodori.

Per facilitare il rilascio dell’acqua di vegetazione dei pomodori basta disporli in un’insalatiera sopra il pane ridotto in pezzi e condirli con un pizzico di sale, in modo che il liquido fuoriesca più facilmente e ammorbidisca il pane.

Se invece il pane è molto secco lo si può bagnare con acqua fredda premendolo poi con le mani per eliminare l’eccesso d’acqua.

ricetta panzanella toscana
Pomodori conditi con un pizzico di sale per ammorbidire il pane raffermo

Panzanella toscana tradizionale: ingredienti e dosi

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 4 fette di pane di recupero
  • 2-3 pomodori molto maturi e succosi
  • 2 cetrioli
  • mezza cipolla
  • uno spicchio d’aglio
  • basilico
  • olio extravergine di oliva e aceto per condire
  • un pizzico di sale

Per fare la panzanella toscana:

  • disporre in un’insalatiera il pane ridotto in pezzi grossolani
  • aggiungere i pomodori in pezzi e condirli con un pizzico di sale
  • lasciare riposare per qualche minuto e mescolare
  • aggiungere i cetrioli e la cipolla tagliati a pezzi e le erbe aromatiche
  • condire con olio extravergine di oliva, aceto e aggiustare di sale
  • lasciare riposare per qualche minuto prima di servire

Le cipolle sottaceto fatte in casa, facili e aromatiche, sono una comoda alternativa “da frigorifero” alle cipolle fresche.

Chi vuole utilizzare anche l’aglio può limitarsi, se preferisce un sentore non troppo forte, a sfregarne uno spicchio sull’interno dell’insalatiera prima di aggiungere gli altri ingredienti.

Versioni alternative della panzanella

La panzanella può essere arricchita con gli ingredienti che abbiamo a disposizione in dispensa: anche se si allontanano dalla versione più tradizionale, la rendono una “ricetta svuota-frigo” molto versatile:

  • sedano fresco e croccante
  • tonno
  • acciughe
  • uova sode
  • baby zucchine
  • erbe aromatiche fresche (timo, finocchietto, origano…)
  • olive taggiasche
  • ceci (lessati o tostati al forno)
  • capperi sotto aceto o sotto sale
  • pomodori secchi
  • pinoli tostati

Lascia un commento