Guacamole, ricetta semplice e veloce

guacamole fatto in casa

Il guacamole fatto in casa è semplicissimo: la ricetta originale della famosa salsa messicana a base di avocado si prepara in pochi minuti ed è l’ideale accompagnamento dell’aperitivo o di uno snack veloce.

Il guacamole fatto in casa è ottimo con i classici nachos (i triangolini croccanti di mais con cui raccogliere il guacamole a mo’ di cucchiaio) ma può accompagnarsi a verdure, crostini, grissini … il guacamole sta bene con tutto, anche con i crackers croccanti fatti in casa e il pane senza lievito cotto in padella!

Per fare il guacamole gli avocado devono essere maturi al punto giusto, ma a volte il loro grado di maturazione è un piccolo rompicapo: ecco come scegliere gli avocado al giusto grado di maturazione.

Come scegliere un avocado maturo al punto giusto?

avocado maturo

Il modo migliore per scegliere un avocado maturo è quello di palparne delicatamente la base, che deve essere leggermente morbida al tatto ma non troppo cedevole.

L’avocado è troppo maturo se la buccia al tatto “affonda” nella polpa.

Anche il picciolo, posizionato all’estremità più piccola dell’avocado, è un indicatore del grado di maturazione: se si stacca facilmente l’avocado è vicino al punto giusto di maturazione. La presenza del picciolo al momento dell’acquisto è anche indice di un frutto sano e integro.

Nel dubbio, meglio non acquistare un avocado già privo del picciolo.

In generale, la buccia che da verde brillante assume un colore marrone significa che l’avocado ha già raggiunto un certo grado di maturazione.

guacamole ricetta

Ingredienti

  • 2 avocado maturi
  • 1 cipolla piccola o un cipollotto
  • il succo di mezzo lime (sostituibile con limone)
  • 1 pomodoro maturo
  • sale q.b.
  • mezzo peperoncino fresco jalapeño (sostituibile con mezzo peperone)
  • un mazzetto di coriandolo (sostituibile con prezzemolo o basilico)

Guacamole fatto in casa, metodo semplice e veloce

Dopo aver tagliato a metà gli avocado per il senso della lunghezza e rimosso il nocciolo centrale, restano poche mosse per preparare un ottimo guacamole:

  • schiacciare la polpa degli avocado in una ciotola con i rebbi di una forchetta
  • aggiungere il succo di lime (o di limone) per evitare che la polpa si scurisca
  • tagliare il pomodoro a dadini dopo averne eliminato succo e semi
  • tagliare la cipolla a dadini
  • tritare finemente il peperoncino jalapeño o il peperone
  • unire tutti gli ingredienti e condirli con sale quanto basta
  • completare con coriandolo fresco o basilico fresco tagliati finemente e mescolare bene

Per ridurre l’avocado in crema è possibile usare il frullatore per fare prima; nulla vieta di usarlo, ma la crema liscia ottenuta sarà lontana dalla consistenza un po’ irregolare del guacamole (che tradizionalmente viene ridotto in crema in un mortaio di pietra detto molcajete).

Guacamole fatto in casa, come abbinarlo?

guacamole con nachos

Il guacamole può essere abbinato in tanti modi diversi per l’aperitivo, la colazione, il brunch, un pranzo o una merenda veloce. Ecco come può essere gustato il guacamole:

  • nei tramezzini e sulle bruschette
  • con i nachos di mais
  • per intingere le verdure fresche
  • per farcire rotolini di verdure grigliate
  • per accompagnare burger vegetali

Come conservare il guacamole fatto in casa

Il guacamole può essere conservato in frigorifero per uno o due giorni, chiuso ermeticamente in un contenitore di vetro.

Se viene preparato in anticipo è bene conservarlo in frigorifero per mantenere il suo aspetto fresco e appetitoso.