Guacamole fatto in casa (semplice e veloce)

Il guacamole fatto in casa è semplicissimo: la famosissima salsa messicana a base di avocado si prepara in pochi minuti ed è perfetta per un aperitivo estivo.

Il guacamole è ottimo con i classici nachos (i triangolini croccanti di mais con cui raccogliere il guacamole come fossero un cucchiaio) ma può accompagnarsi a verdure, crostini, grissini … il guacamole sta bene con tutto, anche con il pane senza lievito fatto in casa!

guacamole fatto in casa

Guacamole fatto in casa, ricetta semplice e veloce

Per fare il guacamole servono avocado maturi ma a volte il loro grado di maturazione sembra un rompicapo.

Il modo migliore per scegliere un avocado maturo è quello di palpare delicatamente la base, che deve essere leggermente morbida. Se la buccia cede completamente come se sotto ci fosse del burro allora la maturazione è troppo avanzata.

Nella varietà Hass (forse la più diffusa) la buccia che da verde assume un colore marrone significa che l’avocado ha già raggiunto un certo grado di maturazione.

Se volete accelerare la maturazione degli avocado potete chiuderli in un sacchetto di carta con una o più mele per un paio di giorni a temperatura ambiente.

Ingredienti

  • 2 avocado maturi
  • 1 cipolla piccola o un cipollotto
  • il succo di mezzo lime (o limone)
  • un pomodoro maturo
  • sale q.b.
  • a piacere: mezzo peperoncino fresco (la ricetta originale prevede il peperoncino jalapeño verde piccante)
  • coriandolo (in alternativa: prezzemolo o basilico)
ingredienti guacamole

Guacamole fatto in casa, procedimento

Per il guacamole fatto in casa:

  • schiacciare gli avocado in una ciotola con i rebbi di una forchetta
  • aggiungere il succo di lime (o di limone) per evitare che l’avocado si scurisca
  • unire la cipolla e il pomodoro tagliati a dadini (senza semi e succo), il peperoncino fresco tagliato a pezzettini molto fini, un pizzico di sale
  • completare con coriandolo fresco o basilico fresco tagliati finemente e mescolare bene

Aggiungete il coriandolo, se gradito (a me piace molto anche con il basilico).

C’è chi usa il frullatore per fare prima; nulla vieta di usarlo, ma la crema liscia ottenuta sarà lontana dall’originale consistenza un po’ irregolare del guacamole (che tradizionalmente viene ridotto in crema in un mortaio di pietra detto molcajete).

Amalgamate tutti gli ingredienti e, se avete tempo, fate riposare al fresco per una mezz’ora prima di servirlo con crostini, nachos o come preferite.

guacamole fatto in casa
Nella ciotola: l’avocado schiacciato con la forchetta

Guacamole fatto in casa, con cosa si accompagna

Il guacamole può essere abbinato in tanti modi diversi per l’aperitivo, la colazione, il brunch, un pranzo o una merenda veloce. Ecco alcuni suggerimenti:

  • su tramezzini e bruschette
  • per intingere i nachos di mais
  • per intingere le verdure fresche
  • per farcire rotolini di verdure grigliate
  • per accompagnare burger vegetali

1 commento su “Guacamole fatto in casa (semplice e veloce)”

Lascia un commento