Come conservare le fragole più a lungo

come conservare le fragole

Come conservare le fragole a lungo mantenendole fresche anche in frigorifero e senza farle ammuffire?

Meravigliose fragole! Impossibile non comprarle quando inizia la loro stagione e le vediamo sui banchi della frutta belle, rosse e freschissime, buonissime a colazione con l’overnight oats e sui pancakes.

Le fragole tendono a deperire in pochi giorni anche se vengono conservate in frigorifero con tutte le attenzioni.

Conservare le fragole a lungo e mantenerle fresche fino a una settimana è possibile: basta ostacolare la proliferazione di muffe e batteri sulla loro superficie con un trattamento semplicissimo e completamente naturale.

Come conservare le fragole a lungo (senza farle ammuffire)

Occorrente:

  • un recipiente per lavare le fragole
  • aceto
  • acqua
  • uno strofinaccio da cucina
  • un colapasta
  • carta da cucina
  • un contenitore con coperchio

Le fragole sono frutti delicati che deperiscono abbastanza in fretta, soprattutto se durante la raccolta e il trasporto fino a casa nostra riportano qualche danno. Controlliamo che siano, per quanto possibile, perfettamente integre e cerchiamo di non danneggiarle mentre le trasportiamo dal negozio a casa.

L’aceto ostacola la proliferazione dei microrganismi sulla superficie delle fragole (non dimentichiamo che le fragole crescono a pochi centimetri dal terreno) e non lascia alcuna traccia sul sapore e sul profumo delle fragole.

È bene ricordare che l’aceto non ha l’efficacia di un disinfettante ma si limita ad agire come un blando antibatterico naturale.

Procedimento

Prepariamo una soluzione di 1 parte di aceto in 3 parti di acqua in un recipiente e immergiamo le fragole senza staccare il peduncolo.

fragole lavate

Dopo non più di 5 minuti sciacquiamole sotto acqua corrente e scoliamole.

Trasferiamole su un canovaccio pulito e tamponiamole molto delicatamente con carta da cucina.

fragole asciugate con carta

Come conservare le fragole a lungo, anche in frigorifero

Dopo l’asciugatura, le fragole sono pronte per essere conservate in frigorifero: mettiamo uno o due strati di carta da cucina alla base del contenitore e riempiamolo con le fragole senza schiacciarle.

fragole conservate in frigorifero

I fogli di carta da cucina servono per assorbire i residui di umidità e per ostacolare la presenza di eventuali muffe: per questo riusciamo a conservarle più a lungo nel frigorifero; possiamo usare un tovagliolo di stoffa per ottenere lo stesso effetto.

Infine limitiamoci ad appoggiare il coperchio del contenitore di vetro sul bordo senza chiuderlo ermeticamente, per evitare che l’umidità residua si condensi e crei le condizioni ideali allo sviluppo di muffe.

Come conservare le fragole a lungo: metodo senza aceto

Se proprio vogliamo evitare l’aceto, possiamo conservare le fragole a lungo evitando che l’umidità crei le condizioni ideali per la proliferazione di microrganismi e muffe:

  • mettiamo uno o più fogli di carta da cucina sul fondo del contenitore in cui metteremo le fragole
  • distribuiamo le fragole nel contenitore senza schiacciarle
  • appoggiamo il coperchio sul contenitore senza chiuderlo ermeticamente